Scrivere una ricetta.

Siete proprio sicuri di saper scrivere una ricetta? Ecco qualche piccolo trucco dal mio corso di food writingDSC_0008La cucina è un fatto privato e nel contempo una faccenda pubblica.
Dipende dai giorni, e dalle voglie.
C’è la giornata in cui si desidera sporcare tutto il set di pentole e quella in cui a malapena si versa il latte nella mug.

Lo stesso si può dire per il modo di affrontare una ricetta.
C’è chi, come me, ama partire organizzato, con gli ingredienti già dosati e schierati per trasformarsi in altro e chi, al contrario, si accorge troppo tardi che le uova dovevano essere a temperatura ambiente, perchè preso dalla foga del creare. Continua a leggere

Sulla scrittura enogastronomica.

Ti ritrovi davanti allo schermo, con le mani ancora profumate di burro.

“Quei biscotti hanno un profumo inconfondibile e persino la vista ne è appagata. Peccato non li possa vedere il mondo.”

Ecco cos’hai pensato prima di sederti davanti al computer e decidere di intraprendere una nuova avventura, ricca di timori e speranze.

Aprire il tuo blog di cucina.

“È solo una passione ma sarà bello condividere con il mondo virtuale le mie ricette.”

Ma hai mai pensato che c’è una bella differenza tra aprire un blog amatoriale e uno ben fatto e decisamente più accattivante?

Quante volte, cercando una ricetta, ti sei imbattuta in foto approssimative, male illuminate, magari anche sfuocate.

È decisamente un peccato perché l’appetito passa anche dagli occhi e sicuramente una foto ben fatta rende giustizia al tempo che hai dedicato al piatto e lo rende più intrigante agli occhi di chi decide di seguirti.

Per non parlare della scrittura. Quanto è complesso scrivere una ricetta (intendo bene!)?
E raccontare quella serie di emozioni che provi ogni volta che assaggi quel dolce?
E consigliare -o sconsigliare chiaramente- l’ultimo ristorante in cui sei stata?
E se poi hai un’immaginazione a tal punto fervida che immagini addirittura un romanzo intorno al tuo piatto di spaghetti al pomodoro?

Perché siamo sincere, Chocolat piuttosto che Julie e Julia sono diventati film (e romanzi) cult perché le loro autrici hanno preferito la professionalità ad un approccio amatoriale.

E questo blog nasce per tal ragione. Per insegnarvi quello stile, quei trucchi e quelle tecniche che renderanno il vostro sogno gastronomico una realtà.

Per avere successo finalmente e fare ciò che avete sempre desiderato.

O semplicemente per scrivere il vostro blog di ricette, ma farlo davvero bene!