Indovina Taste: Fulvio Siccardi

Fulvio Siccardi

Adoro l’eleganza semplice.
Quella che, magari, ti fa passare inosservato in un modo un po’ troppo barocco alle volte.
L’eleganza data dal cotone morbido, fresco di bucato; quella delle giornate che iniziano con un profumo gentile e la pelle accarezzata dalla doccia.
E prosegue con la fragranza di un croissant fatto a regola d’arte, magari gustato con un caffè doppio mentre si sfoglia la propria rivista preferita.

Lo chef di oggi lavora in un contesto associato ad un concept alberghiero. Sto parlando di Fulvio Siccardi , executive chef del Da Noi in, presso l’hotel Magna Pars di Milano.

C’è un trait d’union ben definito tra l’ospitalità e la ristorazione: il benessere.
Pensare di coccolare il cliente dall’inizio alla fine, dalla prima colazione al bicchiere di cognac appena prima di dormire.
E tenerlo per mano attraverso momenti conviviali quali un pranzo o una cena.

Ed è lì che arriva l’eleganza semplice della cucina di Fulvio Siccardi, che è quasi un invito a casa: siedi, accomodati. Lo senti il profumo del relax?

L'uovo di Fulvio Siccardi

E non serve altro se il prodotto è buono; solo due mani che lo trattino bene, con gentilezza.
Proprio come un uovo, il suo piatto più rappresentativo: cotto dolcemente, coccolato con latte e parmigiano, e poi protetto da una pellicola trasparente, che è tanto bella da vedere la semplicità.

E quindi il mio Lunch al Taste di venerdì 5 giugno, avrà le coccole sincere dello chef Siccardi.

Vi lascio una bellissima intervista della mia Gipsy del cuore, a raccontarvi un po’ di più di questo chef.

Indovina Taste: Eugenio Boer dell’Essenza

Eugenio Boer

Parto da casa nella descrizione dei protagonisti milanesi del Taste.
Eugenio Boer, Ristorante Essenza a Milano, è per me una certezza.
Passano le stagioni e resta l’emozione. L’abbraccio del menù invernale diventa adorabile e fresca compagnia in quello primaverile, come un bicchiere di vino bianco e due chiacchiere notturne, come un sorriso sincero, che sai che non mente.

Cose che amo della sua cucina: la profonda intelligenza e sincerità. Non è mai eccessivo, tutto è bilanciato, tutto emoziona e stupisce.
La sua cucina racconta chi la crea. E’ un viaggio meraviglioso tra l’Italia, l’Olanda e i diversi luoghi in cui lo chef ha fatto tappa: sono i suoi occhi, sono le persone che ha incontrato, sono le esperienze che ha vissuto, sono le cose che ha assorbito.

Provatelo ad occhi chiusi. Sono di parte, lo ammetto.
Ma è un attimo chiamare “casa” l’Essenza.

A cercare di convincervi, l’intervista di qualche mese fa che racconta la sua bellissima storia e un video che è seta sulla pelle.
DA NON PERDERE AL TASTE!!!

 

ESSENZA RISTORANTE

Indirizzo: Via Marghera 34, 20149 Milano (cortile interno)

Email: info@essenzaristorante.it

Website: http://www.essenzaristorante.it

Telefono: +39 02 4986865