Che sapore ha Milano? Guida pratica al Taste of Milano

Taste 2015

Manca poco tempo per prepararci al Taste 2015 che si svolgerà a Milano dal 3 al 7 giugno.
On foodwriting è una delle voci destinate a prepararvi e accompagnarvi lungo tutta la durata dell’evento, ma lo farà a modo suo e ormai dovreste essere abituati.
Parola d’ordine: divertimento! 

Perchè il cibo è facile, è divertente, è quotidiano. E’ un gioco fighissimo da fare tutti insieme.
Come si fa?
Semplice, si parte dalle istruzioni (ma 4 in croce!), proprio come si fa quando si inizia a giocare con un gioco di società.
Ci si siede al tavolo (buffa casualità non trovate?), si legge a sommi capi cosa bisogna fare, si danno le carte, i soldi finti e si parte!

PRIMA DI INIZIARE A GIOCARE.
Per iniziare, domani, andate su www.tasteofmilano.it  e registratevi per potervi garantire l’ingresso gratuito alla manifestazione (i posti sono comunque limitati).

LE CARTE

Sono le cose fighe che troverete durante il percorso del nostro Monopoli gastronomico:

Electrolux Chef’s Secrets ossia la scuola di cucina del Taste, in cui gli chef forniscono consigli e segreti attraverso lezioni a cui si può partecipare con la propria postazione di lavoro (durata 30 minuti). Il super eroe di quest’anno è il grano.

Electrolux Taste Theatre (in cucina con gli chef). Non i soliti showcooking ma un modo divertente per coinvolgere esperti  e appassionati nella preparazione dei piatti. L’ingrediente principale: l’acqua.

Electrolux VIP Hospitality Area è il luogo per gli interrogatori agli chef.. Hai sempre voluto chiedere al tuo chef del cuore come fa a non impastarsi fino alle orecchie quando cucina..ecco, ora puoi.

Blind Taste. Nella cucina di Snaidero l’evento degli eventi; quello a cui personalmente non vedo l’ora di partecipare. Milly Callegari ti invita a essere bendato e riconoscere gli ingredienti e i sapori solo con gli altri sensi, vista esclusa. Insomma, mi trovate lì se mi cercate!

Il caffè delle meraviglie. Quando pensate al risveglio di ogni mattina, qual è il primo desiderio che esprimete, il primo profumo che desiderate e il primo sapore che volete avere in bocca: il caffè!! E quindi perchè non scoprirne la storia e giocarci un po’?

The Lab con Lurpak: giochiamo con il burro? Non credo serva dire altro. L’ingrediente che personalmente amo di più è il protagonista di questo retrobottega di pasticceri, panettieri, pizzaioli… se non sono al Blind Taste, sono qui.

E i bimbi? Tante iniziative anche per loro. Perchè la cultura va stimolata da piccoli e il gioco è il modo migliore per avvicinare i bambini al cibo.

I SOLDI FINTI

Come in ogni gioco di società che si rispetti ci sono anche i soldi finti. In questo caso si chiamano Ducati (no, non la moto) e si acquistano in carnet all’interno della manifestazione. Ogni ducato ha il valore di 1 Euro e vi permetterà di assaggiare a prezzi decisamente da street food le meraviglie gastronomiche degli chef presenti al Taste.

QUALI CHEF?

Il palinstesto prevede tantissimi appuntamenti con il meglio della ristorazione milanese, italiana e internazionale.
Non potendoveli raccontare tutti ho scelto di cercare per voi le informazioni per i 25 ristoranti che racconteranno l’eccellenza meneghina.

E qui inizia il gioco.
Ogni giorno vi racconterò la storia e la cucina di uno chef milanese che ritroveremo al Taste e poi, sul campo, vedremo se le parole e i fatti combaciano. Siamo dotati di forchetta e non abbiamo paura di usarla!!! 

LET’S GET SOCIAL

Come fare a non perdere nemmeno un contenuto, una foto un video? Attraverso il santo protettore di tutti i social addicted, l’hashtag.

Quello ufficiale della manifestazione è #tasteofmilano. Da usare senza ritegno!

Get social